Nuove stagioni, nuovi lavori, amiamo la nostra terra!

Il grande caldo è arrivato e mentre noi cominciamo a prepararci per la nuova stagione irrigua, attraverso opere di manutenzione straordinaria all’impianto di irrigazione, facciamo un resoconto degli interventi eseguiti fin ora nel nostro agrumeto: sebbene quella di questo anno sia stata una primavera anomala e a tratti benefica per il sorgere di alcune piogge proprio nel momento inziale dell’allegagione, l’abbondante fioritura, preludio di una stagione agrumicola ricca di frutti, ci ha spinti ad intervenire attraverso una consistente concimazione ad inizio fioritura e un’intensa attività di potatura. Nel frattempo è già partita la nostra lotta biologica antiparassitaria grazie all’ausilio dei nostri preziosi alleati insetti (gli aphytis melinus).

Il tutto dunque seguendo quel principio di agricoltura naturale e rispettosa dell’uomo e della terra, che da circa 5 anni a questa parte abbiamo scoperto, acquisito e metabolizzato e con il quale stiamo crescendo come “Contadini amanti della terra che ci nutre”, convinti di sposare un’etica che ci vede custodi di una terra che prima ancora di essere ereditata dai nostri padri viene considerata soprattutto per noi presa in prestito dai nostri figli, nella speranza e nella determinazione di restituirla loro più fertile, sia dal punto di vista agricolo che da quello morale, capace di portare loro frutti e valori che in questo nostro tempo  si stanno estinguendo troppo in fretta.

Contattaci
close slider

Invia il tuo messaggio!