Dai Quaderni di Campagna 2014…

Vogliamo ricapitolare la prima stagione produttiva di NaturalMente Contadini una stagione strana, alquanto difficile, dove fattori sociali, ambientali e organizzativi hanno più volte minato il nostro entusiamo senza riuscire però ad intaccarlo, ma anzi capovolgendolo a nostro favore come motivo in più per dire a noi stessi che questa è la strada giusta, che questo è l’unico modo per cambiare l’approccio al nuovo modo di fare agricoltura, un’agricoltura fatta di reti e di rapporti umani prima che di capitali, come abbiamo più volte sostenuto.   


Le difficoltà non sono certo mancate; infatti a stagione irrigua in corso, dopo i primi interventi primaverili di lavorazione del terreno, concimazione radicale e fogliare nonché di potatura delle piante, venne il giorno in cui abbiamo appreso attraverso una telefonata, che in campagna c’era stato un furto con tanto di danno all’impianto irriguo. L’impatto visivo di quel che ci avevano raccontato al telefono è stato ancora peggio, il mondo è sembrato crollarci addosso, ma l’uomo quando cade è fatto per rialzarsi e tornare a camminare e così abbiamo fatto! Abbiamo affrontato pure un’estate alquanto secca, che ci ha costretti a sfruttare tutte le risorse idriche a nostra disposizione.

La fortuna ha voluto invece che non ci sono stati attacchi massicci di rossa forte e quindi l’imprevista mancanza di fornitura degli insetti biologici non ha destato particolari problemi in campagna. Le nostre attenzioni stanno producendo risultati ottimali, i frutti sebbene non in quantità elevata quest’anno, sono in piena maturazione e le piante in uno splendido stato di forma, tanto che abbiamo deciso di non procedere con la potatura autunnale per non stressarle durante la fase di maturazione e di rinviare il tutto alla successiva potatura primaverile.

Non ci resta altro a questo punto di attendere che la natura faccia il suo corso donando ai nostri frutti tutte le caratteristiche organolettiche tipiche delle splendide arance rosse di Sicilia.

Contattaci
close slider

Invia il tuo messaggio!