Un pazzo giugno dà il benvenuto alla nostra estate

Ciao a tutti!

Ci rifacciamo vivi con questo post dopo aver trascorso un mese di Giugno a dir poco “anomalo”, iniziato con temperature che lasciavano presagire un’estate di fuoco e trascorso poi con un paio di settimane di maltempo, con un’escursione termica da paura e temperature in picchiata. La natura è anche questo, e noi l’assecondiamo in questi suoi giochetti andando a pianificare i nostri lavori, incastrandoli così da ottenere il massimo da ogni intervento che facciamo nel nostro giardino.

 

 

Formalmente, nonostante le crisi climatiche e qualche problemino all’impianto risolto con gli interventi di manutenzione, abbiamo dato il via alla stagione irrigua rinfrescando così un po’ le nostre amate piante.

Le escursioni termiche hanno incentivato la “cascola”, ovvero la perdita di quelle arance che hanno meno probabilità di portare al termine il loro viaggio verso la completa maturazione. Così se nel pieno del periodo dell’allegagione il clima fa cadere qualche frutto in più rispetto al previsto, noi non ci abbattiamo, anzi ciò garantirà una qualità maggiore e quindi una condizione ideale per la maturazione di quelli che rimarranno attaccati!

 

Dulcis in fundo, per chiudere al meglio questo mese di lavori, mese in cui la cocciniglia rossa degli agrumi è in piena attività, abbiamo dato il via al secondo lancio della stagione dei nostri fedeli alleati aphytis melinus.

Cocciniglia rossa, neanche quest’anno avrai scampo!

Contattaci
close slider

Invia il tuo messaggio!